LVA alla Smartweek 2018

Le Vie dell’ Acqua hanno avuto per il secondo anno di seguito il privilegio di partecipare come partner alla Smartweek 2018.

Quest’ anno siamo stati invitati ad una tavola rotonda intitolata “Attori e partnership a supporto dello sviluppo sostenibile e resiliente del territorio orientate alle sfide future“, nella sessione del 20 novembre dedicata alle “Strategie per la città resiliente“, il link che segue porta all’ abstract del nostro intervento che fa parte degli atti della Smartweek 2018 consultabili sul relativo sito:

http://www.genovasmartweek.it/wp-content/uploads/2018/12/Buogo_Associazione-Le-Vie-dellAcqua.pdf

Nel pomeriggio abbiamo inoltre partecipato ad uno dei tre tavoli tematici di “Costruire Genova @Resiliente“,  quello “green” su “cambiamenti climatici e rigenerazione urbana” (gli altri due tavoli, “grey” e “soft” si occupavano rispettivamente di infrastrutture, reti e comunicazioni e di impatti economici, community e imprese) occasione di scambio e confronto non solo con l’ Ufficio del Comune, Coordinatore del Partenariato sull’ Adattamento al Cambiamento Climatico e Agenda Urbana Europea ma anche con numerosissimi attori, rappresentanti istituzionali,  professionisti e aziende, impegnati sulle tematiche della rigenerazione e della resilienza urbana.

Questi tavoli proseguiranno il loro lavoro in questi mesi con l’ obiettivo di  “definire una strategia condivisa, le priorità e gli strumenti per prevenire, limitare i danni e potenziare il tessuto urbano, economico e sociale della città  (….) identificando  “i bisogni, i metodi, le soluzioni e le azioni in maniera partecipata per disegnare un documento strategico che trasformi la resilienza in opportunità di sviluppo sostenibile del territorio” e per arrivare -questo l’ ambizioso obiettivo del Comune di Genova-  “a sviluppare un documento di Strategia Innovativa di Sviluppo Territoriale in ambito economico/urbanistico, al fine di rendere Genova una città veramente resiliente”.

Le Vie dell’ Acqua parteciperanno attivamente a questo processo quali portatori di interesse sulle tematiche della resilienza urbana tenendovi aggiornati sul sito e sugli altri canali (facebook, twitter, Instagram).

Un po in ritardo…Buon 2019 resiliente!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *