Omaggio ad Astor Piazzolla

Info
Data: Ottobre 30, 2021
Ora: 21.00
Luogo: Chiesa di Sant’Antonio di Padova, Piazza Papa Giovanni XXIII, Corsico MI
Tipo di evento: Concerto
Informazioni concerto
30 Ottobre 2021 ore 21:00

Chiesa di Sant’Antonio di Padova

Omaggio ad Astor Piazzolla
Ensemble di percussioni Antonia Pozzi

Renato Taddeo

Matteo Savio

Stefano Giudice

Giulio Patara

 

Astor Piazzolla

(arr. R. Taddeo)                                                     Oblivion

Primavera Porteña

(arr. M. Savio)                                                       Trittico dell’angelo

La milonga del angel

La muerte del angel

Resurreccion del angel

(arr. E. Marchesini)                                                Escualo

(arr. R. Taddeo)                                                     Ave Maria

(arr. R. Taddeo)                                                     Libertango

 

 

“Pozzi Ensemble” è l’ensemble di Strumenti a Percussione della Civica Scuola di Musica “Antonia Pozzi” di Corsico ed ha come obiettivo l’esibizione concertistico-performativa, la ricerca sonora e la continua sperimentazione, possibile grazie ai diversi background e alle diverse personalità dei membri che ne fanno parte, riuscendo a mescolare influenze anche apparentemente lontane.

E’ composto dai Maestri Elio Marchesini, Renato Taddeo e Matteo Savio in forma stabile, ma varia il suo organico in base ad esigenze concertistiche e di repertorio fornendo agli allievi dei corsi avanzati della Scuola un’occasione per suonare in contesti professionali ed affrontare i grandi capolavori del Novecento per ensemble di percussioni.

Il programma di questa sera, in occasione del centenario dalla nascita di Astor Piazzolla, sarà interamente a lui dedicato con trascrizioni e arrangiamenti appositamente scritti.

La vocazione sperimentale, il gioco allusivo e straniante della sua musica così come il suo spirito rinnovatore nel genere “tango” ben si sposano, infatti, con la poetica dell’ensemble.

I suoi studi di musica classica lo portavano a concepire il tango come musica da ascoltare più che da ballare, da eseguire nelle sale da concerto, e gli strumenti utilizzati fino a quel momento non bastavano più. Piazzolla inseriva strumenti inusuali come l’organo Hammond, la batteria, la chitarra elettrica, il basso, il flauto, le percussioni; nelle composizioni incorporava elementi innovativi presi dal jazz o dalla musica colta creando quello che oggi ricordiamo come “Tango Nuevo”.

In quest’occasione l’ensemble è composto dai Maestri Renato Taddeo, Matteo Savio e Stefano Giudice, con la partecipazione dell’allievo dei corsi avanzati Francesco Paladini.

Condividi