OMAGGIO A FRIEDERICH CHOPIN

Info
Data: Luglio 26, 2022
Ora: 19
Luogo:Corte delle Muse, Via Guglielmo Marconi 9, San Felice del Benaco (BS)
Tipo di evento: Concerto estate 2022
Informazioni concerto

26 luglio ore 19:00
Corte delle Muse

OMAGGIO A FRIEDERICH CHOPIN
Pianisti Accademia Alto Perfezionamento Pianistico del M° Marian Mika
Silvia Giliberto
Elisa Bordin

Friederich Chopin Scherzo n°1 op.20
Quattro Ballate
Selezione da I Notturni

M° Marian Mika, pianista concertista polacco, formatosi alla scuola di Henryk Sztompka (allievo di Paderewski) e Ludwig Stefanski, si è diplomato all’Accademia di Cracovia, svolgendo in seguito intensa attività concertistica come solista e con orchestra in molte nazioni europee.
Docente di Accademia in Polonia ed ex Jugoslavia, da anni tiene prestigiose Masterclasses e Corsi di Alto Perfezionamento in Italia e all’estero.
Membro di commissioni giudicatrici in Concorsi nazionali ed internazionali è stato docente per 13 anni all’Accademia Internazionale di Musica dell’I.C.O.N.S. di Torino (International Center of New Musical Sources).
Si è esibito come solista e con orchestra (Orchestra della Radio e Televisione di Titograd, Orchestra da Camera di Padova e del Veneto, Orchestra Sinfonica della Compagnia d’Opera Italiana, Orchestra Sinfonica del Festival di Stupsk, Orchestra da Camera 
di Wroslaw)suonando in molte città italiane e per le più importanti istituzioni concertistiche di Polonia ed ex Jugoslavia.
Invitato per due volte al Festival Internazionale “Bemus” di Belgrado, nel 1996 è stato chiamato con il triplo di Beethoven al concerto finale del xxx° Festival Pianistico Polacco di Stupsk.
E’ stato insignito a Ferrara del premio “Targa Frescobaldi” 1992 e a Napoli del premio Internazionale “Sebetia Ter” 1997 per la musica.
Recentemente ha tenuto prestigiose Masterclasses presso l’Università di Seoul e altre città della Corea del Sud.
Ha registrato per varie radio e televisioni come solista, in formazione da camera e con orchestra.
Ha inciso per la C.P.O. il primo cd interamente dedicato a musiche di J. Zarembski pubblicato nel 2006 e per la Brilliant Classics un cd su musiche di F. Chopin.
“Marian Mika sembra meditare sul potere espressivo di ogni nota con spontaneità d’espressione e con sorprendente cura del suono, lontano dai facili virtuosismi. Ogni suo concerto è per tutti una grande lezione. Di stile, di umanità, di spirito…” L. Portalupi

Silvia Giliberto inizia lo studio del pianoforte presso la Civica Scuola di Musica “A. Pozzi” di Corsico con Lorena Portalupi. Prosegue gli studi musicali superiori presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano con Ettore Borri, conseguendo nel 2020 il Diploma Accademico di Primo Livello di Pianoforte con 110 e lode. Attualmente frequenta il Biennio di Musica da Camera con Emanuela Piemonti. Dal 2014 frequenta corsi di alto perfezionamento con Marian Mika. Negli anni partecipa a masterclass con maestri di fama internazionale, quali Jean-Marc Luisada, Piero Rattalino e Maria Grazia Bellocchio. Si è esibita in numerosi concerti, suonando come solista e in formazioni da camera presso teatri italiani ed europei. Tra le esibizioni: partecipa a tutte le edizioni di Piano City Milano, si esibisce presso il Teatro Litta, il Castello Sforzesco, la Sala Gaber del grattacielo Pirelli e la Palazzina Liberty di Milano in rappresentanza della Civica “A. Pozzi”. Nel 2017 suona come solista, presso il Teatro Dal Verme, nel Carnevale degli animali di Saint-Saëns nel concerto Song for Peace, in collaborazione con Fondazione Pasquinelli. Interessata in particolar modo alla musica d’oggi, partecipa nel 2018 all’esecuzione dei Giochi di Kurtàg nell’ambito del 27° Festival Milano Musica e nel 2019 alla prima esecuzione integrale di Corde e martelletti di Alessandro Solbiati. Nello stesso anno si esibisce in recital all’interno del 10° Festival Internacional de Piano Guadalquivir di Cordova, con brani di compositori in prima esecuzione assoluta. Nel 2021 prende parte al Call for Young Performers dell’International Divertimento Ensemble Academy, corso di perfezionamento riservato al repertorio contemporaneo tenuto da Maria Grazia Bellocchio. Nel 2019 partecipa alla Prima Edizione del Premio “Antonia Pozzi” e vince il Premio Bettinelli. Nel 2020 partecipa alla Quinta edizione del Concorso “Città murata” vincendo il Primo Premio Assoluto e, nello stesso anno, alla Sesta edizione del Premio Internazionale “Giuseppe Martucci”, in cui ottiene il Premio Martucci e il Premio Folco Perrino.

Condividi